Perchè

Perchè il momento presente è così importante?

Perchè la nostra mente ci proietta costantemente in un passato che non c’è più oppure in un futuro che ancora non esiste, facendoci perdere l’unico luogo e l’unico momento che veramente conta: il qui e ora.

Il ricordo del passato, sollecitato da qualsiasi stimolo che lo richiami anche vagamente per somiglianza, analogia o assonanza,  può essere carico di emozioni non risolte che invadono illusoriamente l’esperienza attuale, distorcendone i significati.

Allo stesso modo, pensare con paura e “pre-occupazione” eventi futuri che non siamo in grado di controllare, porta con sé un carico di ansia e stress che infuisce negativamente sulla nostra capacità di affrontare le difficoltà con una mente calma e lucida.

Grazie alla pratica delle meditazioni Mindfulness  si modificano le nostre reti neuronali inducendo un senso di “distacco” da quei pensieri e emozioni generate dalla mente che vaga senza direzione (la “mente scimmia”). Si realizza un cambio di prospettiva in cui non cambia la realtà intorno a noi, ma il modo in cui la percepiamo. Come se cambiassimo le lenti con cui normalmente rivolgiamo il nostro sguardo su di essa.

Diventa allora possibile agire nel mondo in modo diverso dal solito (out of the box, dicono gli Americani…). Ovvero, affrontare le situazioni della vita con una visione più ampia e focalizzata, con un ventaglio di risposte più adatte e vantaggiose per noi. Non reagiamo più agli eventi in modo automatico e ripetitivo, ma agiamo in modo creativo.

Le emozioni tempestose si acquietano, la rigidità della quercia di fronte alle difficoltà lascia spazio alla flessibilità del giunco, le relazioni si armonizzano, i sensi si affinano, la salute si fortifica, le prestazioni fisiche e mentali aumentano e le opportunità di realizzare noi stessi e i nostri desideri si moltiplicano. Può bastare?

Ecco un bell’esempio di “mente scimmia”, tratta dal film “The Weather Man”: clicca qui per vederlo

Chiama
Mappa