Il Counseling è un incontro in cui energie invisibili ma potentissime si smuovono per realizzare nuove aperture su vecchi schemi

“Il regalo più grande che puoi fare a un altro non è condividere le tue ricchezze, ma fargli scoprire le sue”
Benjamin Disraeli

Quando è utile

Come si svolge

Counseling online

FAQ

Il Counseling è una relazione empatica che si instaura tra il Counsellor  e il Cliente focalizzata su problemi o aree specifiche che il cliente desidera affrontare.

E’ di breve durata. In genere 10 incontri sono sufficienti.

Nei momenti difficili della vita di un individuo a causa di cambiamenti esterni o passaggi evolutivi.

A persone di qualsiasi età che non abbiano patologie psichiatriche o seri disturbi psicologici conclamati.

Il rapporto di Counseling  si svolge in una serie di colloqui della durata di 45/50 minuti in cui il Counsellor e il Cliente esplorano nuove possibilità o punti di vista per giungere INSIEME alla soluzione del problema.

Può prevedere l’assegnazione di “compiti” o esercizi finalizzati al raggiungimento dell’obiettivo.

Lo scopo del rapporto di Counseling è quello di aiutare il Cliente a sfruttare le potenzialità innate in ciascuno di noi per arrivare autonomamentealla soluzione del problema.

Il Counsellor non fornisce soluzioni e non dà consigli al Cliente su ciò che deve o non deve fare.

Nel rapporto di Counseling la responsabilità del risultato è CONGIUNTA, per cui è vitale che il Cliente mantenga un ruolo attivo nel processo di esplorazione del problema.

  • Il Counseling è focalizzato su problemi specifici di carattere “evolutivo” in assenza di psicopatologia e può utilizzare tecniche meno convenzionali a seconda della scuola dell’indirizzo formativo scelto.
  • Uno psicologo è per definizione uno psicologo “clinico” e guarda la persona dal punto di vista dell’inquadramento psicopatologico. Utilizza quindi il colloquio psicologico quale strumento principe della relazione d’aiuto.
  • La Psicoterapia implica un intervento sulla personalità dell’individuo e come tale, richiede un impegno decisamente maggiore in termini di tempi e costi. Può essere finalizzato ad una conoscenza più approfondita di sé stessi, ma anche a risolvere disturbi psicopatologici.
  • Lo Psichiatra è un laureato in medicina che si è specializzato in Psichiatria e si occupa di disturbi mentali di una certa rilevanza. Può anche essere uno psicoterapeuta. In ogni caso è’ l’unico che può prescrivere psicofarmaci.
Counseling è molto diffuso e praticato nelle culture anglosassoni, mentre in Italia è stato recentemente regolamentato, a lungo osteggiato ed è, a tutt’oggi, ancora poco conosciuto.
E’ riconosciuto in Italia dalla Legge n° 4 del 14 Gennaio 2013 sulle Professioni non organizzate in ordini o collegi.

A garanzia dell’utenza e del professionista è possibile aderire ad associazioni che qualificano il percorso formativo dei counselor e lo accompagnano nel suo percorso di aggiornamento continuo finalizzato alla crescita personale e professionale.

Nel mio caso, sono iscritta alla S.I.C.O.OL. “Società Italiana Counsellor e Operatori Olistici” con iscrizione al Registro Nazionale di Categoria Professionale S.I.C.O.OL. N. 1255. A seguito della verifica di idoneità agli standard di riferimento per i Counselor Olistici, mi è stato rilasciata l’attestazione di “Qualità e di Qualificazione professionale” come Counselor Organizzativo, Professional in Tecniche di Rilassamento.

Chiama
Mappa